• Segnala su

  • prova

  • Follow Me on Pinterest
  • logo rss

Atlante delle nature urbane

28 gennaio 2013 - redazione myurbangarden
Se vogliamo bellezza, dobbiamo conservare bellezza. Per questo il paesaggio è importante.
Coltivare uno spazio comune è importante quanto coltivare il proprio spazio.

Atlante delle Nature Urbane, copertina
Atlante delle Nature Urbane
Centouno voci per i paesaggi quotidiani
Maurizio Corrado, Anna Lambertini
Ed.Compositori, Bologna
271 pagine, 24,00 euro
in libreria o sul sito della casa editrice:
www.editricecompositori.it

“Centouno voci per i paesaggi quotidiani” è il sottotitolo dell’Atlante delle Nature Urbane, curato da Maurizio Corrado e Anna Lambertini, un volume che racconta a più voci i differenti modi di vivere la natura in città.
Filosofi, giardinieri, attivisti, cittadini, paesaggisti, architetti, ecologi, semiotici, agronomi, sociologi, artisti, come in un puzzle sono stati invitati a comporre il complesso quadro che descrive il connubio natura-città.
Dialogando tra loro, voci colte e appassionate si intrecciano mostrandoci quello che a volte i nostri occhi non sono in grado di percepire. Accanto alla cementificazione degli spazi urbani, un'altra modificazione lenta ma inesorabile accompagna l'evolversi dei nostri paesaggi urbani. Migliorandoli. Nasce così la cultura della Natura Urbana, dove per natura si intende quel verde che cresce e sopravvive a dispetto del poco spazio dedicatogli nelle articolate trame urbane.
 
L’Atlante delle Nature Urbane, che pur essendo caratterizzato da un impianto originale riesce a mantenere l’impostazione didascalica del dizionario, dà spazio a 64 autori che in 101 voci riportano diversi sensi, diversi sguardi, diverse visioni che si toccano con differenti sfaccettature per presentarci una fotografia completa e assoluta della natura in città.
Un Atlante ricco e denso, privo di note scontate, che si addentra in tematiche colte e inedite ai più (si trattano nuovi concetti, tra cui quello di "agopuntura urbana”) e definisce riflessioni e indirizzi operativi per promuovere un modello urbano ecoresponsabile.
 
Il volume è idealmente suddiviso in tre parti, azioni, parole chiave, componenti, individuate come riferimento per la composizione di un glossario trasversale ad ambiti disciplinari e di ricerca eterogenei. Il fine è quello di illustrare buone pratiche, idee e  teorie nuove o consolidate per  suggerire come progettare e gestire le trasformazioni dei nostri spazi cittadini, considerando prima di tutto il bene comune e la qualità della vita.
L’Atlante delle nature urbane è uno strumento dedicato sia ai profani sia agli esperti del settore, in quanto fornisce i mezzi giusti per permettere un riavvicinamento colto, responsabile e genuino al nostro bene più prezioso: la natura che ci circonda.
 
I curatori.
Maurizio Corrado, architetto e saggista, collabora dal 1982 con le principali riviste di architettura e design e ha curato trasmissioni di design per Canale 5 e SKY. Si occupa di ecologia del progetto da metà anni Novanta. Ha pubblicato con diversi editori (De Vecchi, Xenia, Edicom, Electa, Macroedizioni, Editrice Compositori) oltre 20 libri di saggistica su design e
architettura ecologica, di cui alcuni tradotti in Francia e Spagna. Insegna Storia del design all’Accademia di Belle Arti di Bologna. Scrive letteratura e teatro. Cura dal 2001 la collana “Costruire naturalmente” e dal 2010 “Nemeton Paperback” per Sistemi Editoriali Esselibri Simone. Dirige la rivista «Nemeton High Green Tech Magazine».
 
Anna Lambertini, architetto e socia AIAPP (Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio), con specializzazione post-laurea in Architettura dei giardini e Progettazione del paesaggio, è dottore di ricerca in Progettazione paesistica. Dal 1995 come libera professionista e dal 2005 come ricercatrice free lance svolge attività nel campo dell’architettura
del paesaggio e dei giardini. È autrice dei volumi Fare parchi urbani (menzione speciale al Premio Hambury-Grinzane Cavour 2005) e Giardini in Verticale, Verbavolant 2007.

sito web realizzato con PhPeace 2.4.1.62da off.ed percorsi di comunicazione, milano. (p.i. 03859060968)